de fr it

LaChaise-Dieu

Antica abbazia benedettina nell'Alvernia (Dip. Haute-Loire, diocesi di Puy-en-Velay). L'eremo, fondato nel 1043 da Robert de Turlande, ottenne nel 1052 lo statuto di abbazia. Alla morte di Robert, l'abbazia aveva una cinquantina di filiali. La rete si allargò nel XII sec., quando C. divenne abbazia madre di una congregazione che contava otto abbazie e ca. 300 priorati (90 nell'Alvernia, 186 in Francia, 17 in Spagna, Italia e Svizzera). Da C. dipendevano i due priorati sviz. di Vautravers e Grandson. Nel 1302 una bolla papale limitò le prerogative dell'abate rafforzando quelle del capitolo generale. Papa Clemente VI, già abate di C., fece ricostruire la chiesa. Dopo il concordato di Bologna del 1516, l'abbazia fu posta in commenda e per C. iniziò il declino. Gli ultimi monaci furono dispersi durante la Rivoluzione franc.

Riferimenti bibliografici

  • P.-R. Gaussin, L'abbaye de La Chaise-Dieu, 1962
  • HS, III/1, 735-743; 1602-1613
Link
Controllo di autorità
GND