de fr it

Ternier

Località nel com. di Saint-Julien en Genevois (Alta Savoia), antico feudo dei conti di Ginevra, poi dei Savoia, fu baliaggio bernese, poi savoiardo. La signoria diede il nome a una potente fam. feudale, rivale dei conti di Ginevra. T. aveva due castelli, quello di La Poype-T. e quello di T. La castellania di T. divenne un baliaggio bernese nel 1536; il balivo risiedeva nella commenda di Compesières. Berna restituì T. al duca di Savoia nel 1567; il baliaggio savoiardo venne soppresso nel 1780 al momento della formazione della provincia di Carouge. Il castello di T., preso dai Ginevrini nel 1589, fu assediato dal duca Carlo Emanuele I che, dopo la capitolazione del 1.6.1589, fece impiccare i 40 uomini della guarnigione, nonostante avesse promesso loro la vita. Berna introdusse la Riforma nel baliaggio, che tornò alla fede catt. dopo il 1598.

Riferimenti bibliografici

  • C. Duval, Ternier et Saint-Julien, 1879 (rist. 1977)
  • L. Blondel, Châteaux de l'ancien diocèse de Genève, 1956 (rist. 1978)
  • M. Stubenvoll, «Niveaux et répartition des fortunes dans les pays de Vaud, Gex, Ternier-Gaillard et Thonon en 1550», in RHV, 1994, 43-87 (spec. 76-79)