de fr it

Johann HeinrichWieland

14.2.1758 Waldenburg, 4.5.1838 Basilea, rif., di Basilea. Figlio di Johann Heinrich, pastore rif., e di Dorothea Buxtorf. 1) (1786) Valeria Weiss; 2) (1790) Maria Magdalena, figlia di Johann Schweighauser. Studiò diritto alle Univ. di Basilea e Gottinga, conseguendo il dottorato a Basilea (1786). Impiegato di cancelleria al servizio dello Stato basilese (dal 1782), fu scoltetto del tribunale (1786) e cancelliere cittadino a Liestal (1796). Fu inoltre pres. della Camera amministrativa basilese (1798-1801), prefetto del cant. Basilea (1801), ministro delle finanze dell'Elvetica (1802), cancelliere di Stato (1803-12) e borgomastro basilese e più volte inviato alla Dieta fed. (1812-32). Nel 1813 fece parte della delegazione conf. che a Parigi presentò la dichiarazione di neutralità a Napoleone. Inviato al congresso di Vienna (1814-15), fu insignito del titolo di barone austriaco (1816). Di idee politiche liberali, si impegnò a favore della libertà di commercio, di finanze statali ordinate e dell'educazione.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso StABS
  • ADB, 44, 785-792
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 14.2.1758 ✝︎ 4.5.1838