de fr it

JohannesZaeslin

18.10.1748 Basilea, 8.8.1813 Basilea, rif., di Basilea. Figlio di Johannes, docente di materie commerciali, e di Anna Margaretha Sarasin. (1773) Elisabeth Thurneisen. Fabbricante di nastri di seta, fu maestro della corporazione della Chiave e membro del Piccolo Consiglio di Basilea. Fece parte della cerchia di intellettuali basilesi illuministi che nel 1787 promossero la fondazione della Soc. di lettura. Con Peter Ochs, Johannes Buxtorf e Wilhelm Hoch rappresentò Basilea nel Senato della Repubblica elvetica. Dopo la caduta di Ochs, nell'estate del 1799 Z. lo accusò sul Neues Helvetisches Tagblatt di alto tradimento.

Riferimenti bibliografici

  • C. Zaeslein, Geschichte der Familie Zaeslein und Zaeslin, ms., 1986 (presso StABS)
  • B. von Wartburg, Musen & Menschenrechte, 1997
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 18.10.1748 ✝︎ 8.8.1813

Suggerimento di citazione

Dettwiler, Walter: "Zaeslin, Johannes", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 31.01.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/007191/2014-01-31/, consultato il 31.10.2020.