de fr it

Ludwig AlbrechtEffinger von Wildegg

10.12.1773 Wildegg (com. Möriken-Wildegg), 16.12.1853 Wildegg, rif., di Berna e Brugg. Figlio di Niklaus Albrecht (->). Fratello di Rudolf Emanuel (->). Celibe. Fu istruito da precettori e all'ist. Rahn di Aarau; assolse l'istruzione militare alla Karls-Schule (Acc. militare) di Stoccarda. Capitano al servizio delle Province Unite nel 1791, fu rilasciato dalla prigionia in Francia e tornò in patria (1793). Segr. presso la legazione spagnola a Berna e nel 1798 fu eletto alla Camera amministrativa del cant. Berna. Durante la guerra dei Bastoni (Stecklikrieg), nel 1802, riuscì in qualità di colonnello a conquistare la città di Friburgo. Dal 1805 al 1808 fu membro del Gran Consiglio del cant. Argovia e giudice di pace. Dopo il ritiro dalla vita pubblica si occupò della sua tenuta di Wildegg. E. era amico di Hortense e Luigi Napoleone Bonaparte, che vivevano nel castello di Arenenberg. Nel 1811 acquistò assieme alla sorella la tenuta di Pfyn (TG).

Riferimenti bibliografici

  • Lebenserinnerungen, 6 voll., ms., s.d. (presso BBB)
  • Sammlung bernischer Biographien, 2, 1896, 196-203
  • L'Etat-major, 3, 50
  • F. Müller, Aussterben oder verarmen?: die Effinger von Wildegg, 2000
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Ludwig Albrecht Effinger
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 10.12.1773 ✝︎ 16.12.1853

Suggerimento di citazione

Zürcher, Christoph: "Effinger von Wildegg, Ludwig Albrecht", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 17.10.2005(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/007195/2005-10-17/, consultato il 27.10.2020.