de fr it

Frédéric AugusteCramer

27.10.1795 Nyon, 14.12.1855 Ginevra, rif., di Ginevra, naturalizzato franc. nel 1817. Figlio di Louis-Gabriel, esiliato da Ginevra all'epoca della rivoluzione. Françoise-Josephine Martin, figlia di Paul. Fu membro delle Guardie d'onore franc. durante la campagna di Lipsia nel 1813. Ottenne la licenza in diritto all'Univ. di Strasburgo (1818) ed esercitò la professione di avvocato nella stessa città; fu inoltre sostituto procuratore generale alla corte reale di Colmar (1820-24). Tornato a Ginevra nel 1824, fece carriera nella giudicatura poi nella politica: fu membro del Consiglio rappresentativo (1825-31), del Consiglio di Stato (dal 1831), da dove dimissionò nel 1843; fu inoltre sindaco di Ginevra (1840-41), deputato al Gran Consiglio ginevrino (1842-50) e delegato alla Dieta (1828, 1839, 1842). Conservatore, fu un sostenitore del "progresso graduale" preconizzato dal sindaco Jean-Jacques Rigaud.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo Cramer e fondo Thellusson presso AEG
  • M. Cramer, «F.-A. Cramer (1795-1855)», in Bulletin de l'Institut national genevois, 55, 1952, 131-151
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 27.10.1795 ✝︎ 14.12.1855