de fr it

Johann JakobHess

16.2.1791 Zurigo, 19.10.1857 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Ludwig (->) e di Anna Barbara Wegmann (->). 1) (1817) Regula Meyer, figlia di Hans Jakob, pastore, di Zurigo; 2) (1853) Anna Barbara Hirzel, figlia di Hans Konrad, municipale, di Zurigo e Zollikon. Dopo l'Ist. politico di Zurigo (1809-11), studiò diritto all'Univ. di Heidelberg (1811-13) e divenne segr. (1818) e giudice (1828) del tribunale d'appello zurighese. La sua carriera politica ebbe inizio con l'elezione nel Gran Consiglio zurighese (1823). Verso la fine della Restaurazione abbandonò il suo orientamento filoaristocratico e si avvicinò, sotto l'influsso di Paul Usteri, al partito riformista, svolgendo un ruolo di mediatore tra liberali e radicali. Nel dicembre 1830 fu delegato alla Costituente che elaborò la Costituzione liberale della Rigenerazione zurighese (1831). In seguito fu eletto membro del Consiglio di Stato e secondo borgomastro del cant. Zurigo (1832). Capo del Dip. di polizia e deciso fautore del progresso liberale, influenzò in misura importante la Rigenerazione nel cant. Zurigo. Difese il Concordato dei Sette concluso fra i cant. liberali e sostenne la libertà di commercio e di industria, il riscatto delle decime, il programma di costruzioni stradali e la fondazione dell'Univ., dell'ist. magistrale e della scuola cant. Presiedette la Dieta fed. quale borgomastro in carica negli anni in cui Zurigo fu cant. direttore (1833 e 1839). Dopo la sommossa di Zurigo (Züriputsch) del settembre 1839, rimase in un primo tempo membro del governo in qualità di borgomastro, ma dopo violenti attacchi si ritirò nel giugno 1840; in seguito si dedicò soprattutto a opere di pubblica utilità. Fu membro della direzione della Banca in Zurigo (1839-57) e pres. dell'ass. fam. degli H. di Zurigo (1830-57). I suoi lasciti a favore di enti pubblici e privati testimoniano il suo spiccato senso civico.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso ZBZ, sezione ms.
  • J. A. Pupikofer, J. J. Hess als Bürger und Staatsmann des Standes Zürich und eidgenössischer Bundespräsident, 1859
  • E. Spiess, «J. J. Hess», in Der Briefwechsel von Landammann G. J. Baumgartner, St. Gallen, mit Bürgermeister J. J. Hess, Zürich (1831-1839), 1, 1972, 11-50
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 16.2.1791 ✝︎ 19.10.1857