de fr it

Thiez

La castellania (mandement) di Thiez, detta anche territorio di Sallaz, situata nel Faucigny, comprendeva quattro parrocchie che dipendevano dal priorato di S. Giovanni di Ginevra: Bogève, Viuz-en-Sallaz, Ville-en-Sallaz e Saint-André-de-Boëge. Prima attestazione: Tez, Thyez, Thy (1276). Popolazione: ca. 230 fuochi nel 1516. Come quello di Jussy, il mandement di Thiez fu probabilmente donato alla diocesi di Ginevra da un vescovo della famiglia de Faucigny. La giustizia e il fisco erano amministrati da un castellano che abitava in una fortezza (oggi scomparsa) a Ville-en-Sallaz, costruita probabilmente dal vescovo Aymon de Grandson. Dal 1469 furono concesse delle franchigie agli abitanti dei mandements vescovili di Jussy, Peney e Thiez. La posizione di Thiez, enclave all'interno delle proprietà dei signori di Faucigny, fu all'origine di numerosi conflitti giurisdizionali tra questi ultimi e il vescovo. Malgrado la presenza di predicatori, dopo la Riforma Thiez cessò di essere ginevrina; nel 1539, a causa della sua posizione geografica, il mandement divenne definitivamente proprietà del vescovo di Ginevra, che si stabilì ad Annecy nel 1568.

Riferimenti bibliografici

  • Binz, Louis; Emery, Jean; Santschi, Catherine: Le diocèse de Genève, l'archidiocèse de Vienne en Dauphiné, 1980, pp. 19-50 (Helvetia Sacra, I/3).
  • La Corbière, Matthieu de; Piguet, Martine; Santschi, Catherine: Terres et châteaux des évêques de Genève. Les mandements de Jussy, Peney et Thiez des origines au début du XVIIe siècle, 2001.
Scheda informativa
Prima/e menzione/i
1276: Tez; Thyez; Thy
Variante/i
Thyez

Suggerimento di citazione

Piguet, Martine: "Thiez", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 19.02.2014(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/007366/2014-02-19/, consultato il 17.01.2021.