de fr it

Bisisthal

Fattorie di montagna sparse fino a un'altitudine di 1300 m nel com. di Muotathal (SZ). Pop: 347 ab. nel 1875, 124 nel 1991. Reperti dell'età del Bronzo. Vestigia di un insediamento abbandonato (X sec.) sul Charetalp (Spilblätz). Una cappella del 1896 è situata a Dürenboden e un'altra, costruita nel 1892 e meta di pellegrinaggi, si trova a Schwarzenbach. B. è noto, in campo agricolo, per l'alpeggio delle pecore, praticato sin dai tempi antichi; altre attività sono una piccola industria (segheria) e il turismo (funivia Sali-Glattalp, ristorante in quota e capanna CAS). La centrale idroelettrica del distr. di Svitto venne costruita sul territorio di B. fra il 1952 e il 1970.

Riferimenti bibliografici

  • Üsäs Muotithal, 1991, 95-123