de fr it

Eschenmoos

Frazione del distretto (Bezirk) di Oberegg, in Appenzello Interno. Una proprietà denominata Eschenmos è menzionata per la prima volta in un atto di vendita del 1460. Gli abitanti di questa zona, caratterizzata da fattorie isolate, dopo il 1597 appartenevano alla semi-Rhode di Hirschberg; sul piano ecclesiastico fino al 1658 fecero capo alla parrocchia di Berneck, in seguito a Oberegg. A Eschenmoos nel 1671 una benefattrice, Anna Bischofberger, fece erigere una modesta cappella barocca con un coro trilatero, il portico murato, una lanterna a bulbo e, all'interno, un matroneo ligneo e un'ancona neoromanica con le statue dei cinque patroni. Un primo restauro interno risale alla fine del XIX secolo e nel 1978 si procedette a un restauro globale. Dalla fine del XVIII secolo gli allievi della frazione frequentavano la scuola a Sulzbach.

Riferimenti bibliografici

Completato dalla redazione
  • Hänggi-Aragai, David; Fuchs, Thomas: Oberegger Geschichte. Der äussere Landesteil von Appenzell Innerrhoden, 2018 (Innerrhoder Schriften, 18).
Scheda informativa
Prima/e menzione/i
1460: Eschenmos

Suggerimento di citazione

Bischofberger, Ivo: "Eschenmoos", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 03.11.2004(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/007461/2004-11-03/, consultato il 03.12.2021.