de fr it

Sankt Anton

Frazione del com. di Oberegg (AI) e punto panoramico a terrazze sovrastante la valle del Reno (1100 m). Dal 1849 al 1972 S. dispose di un'amministrazione scolastica autonoma. In un documento del 1470 sulle vie di transito della regione e nella cronaca di Gabriel Walser è menz. una "piccola edicola" dedicata a S. Antonio da Padova. Verso la metà del XVIII sec. fu eretta una cappella (ricostruita nel 1932). I tentativi di istituire una parrocchia autonoma a S. fallirono nel 1808 per l'opposizione dell'ordinariato episcopale. I fori di proiettile nel soffitto della sala dell'albergo Rössli sono testimonianza della battaglia tra gli ab. di Oberegg e le truppe d'intervento dell'Elvetica. S. è un comprensorio sciistico d'importanza regionale (sciovia nel 1965).

Riferimenti bibliografici

  • A. Wild, Das Kollaturrecht des Grossen Rates von Appenzell I.-Rh., 1945
  • MAS AI, 1984