de fr it

Landenberg

Nome popolare della collina fortificata che sovrasta il villaggio di Sarnen (OW). Il nome locale compare la prima volta solo nel XVII sec., quando l'allontanamento del balivo L., menz. nel Libro bianco di Sarnen, fu messo in relazione con la fortezza superiore sul colle, e non più con quella inferiore, la torre delle Streghe, costruita nel 1285. Il rapporto tra la fam. von L. e la fortezza sulla collina omonima non è stato chiarito.

La fortezza sul L. fu costruita all'inizio dell'XI sec., probabilmente per iniziativa dei conti von Lenzburg. Con la sua vasta cinta muraria, in parte conservata, costituiva il centro delle proprietà fondiarie dei von Lenzburg in Obvaldo. Dopo l'estinzione dei von Lenzburg (1178), la fortezza perse importanza e attorno al 1210 fu abbandonata; al momento della nascita della Conf. non ebbe quindi più alcun ruolo. Dal 1620 la collina ospita la Schützenhaus, rinnovata nel 1752 dopo un incendio. Nel 1710-11 vi fu costruito anche l'arsenale. Dal 1646 al 1997 la Landsgemeinde si svolse principalmente in questo luogo.

Riferimenti bibliografici

  • AA.VV.Die bösen Türnli, 1984, 143-179
  • A. Garovi, «Die Burgen von Sarnen», in Schauplätze der Schweizer Geschichte, a cura di M. Mittler, 1987, 32-35