de fr it

Knutwilsignoria, baliaggio

La signoria di K. fu venduta nel 1280 dai conti von Frohburg ai ministeriali von Ifenthal, che cedettero la bassa giustizia, la signoria fondiaria e la servitù al capitolo di Zofingen e l'alta giustizia alla contea asburgica di Willisau. Con l'acquisto della contea nel 1407, Lucerna entrò in possesso dell'alta giustizia. I rimanenti diritti signorili, tra cui il tribunale criminale, furono oggetto di contesa tra Lucerna e Berna, divenuta proprietaria del capitolo di Zofingen dopo l'introduzione della Riforma. A seguito di uno scambio avvenuto nel 1579, la signoria fondiaria passò all'abbazia di Sankt Urban, fu abolita la servitù e i diritti di sovranità vennero ceduti a Lucerna. Fino al 1798 quest'ultima amministrò K. come piccolo baliaggio con statuti propri, mentre l'alta giustizia venne ancora esercitata dal baliaggio di Willisau. Il balivo fu scelto tra i membri del Gran Consiglio. Il baliaggio comprendeva gli attuali com. di K., Mauensee e Kaltbach. Nel 1798 fu attribuito al distr. elvetico di Sursee, nel 1803 al distr. di Sursee.

Riferimenti bibliografici

  • F. Glauser, J. J. Siegrist, Die Luzerner Pfarreien und Landvogteien, 1977
  • A. Nickel, Willisau, 1982