de fr it

Kleinwangen

Villaggio sede di parrocchia, situato nel com. di Hohenrain (LU), denominato K. dall'inizio del XX sec.; (1240: Wangen). Nel XIII sec. la fortezza di K. costituiva la sede, mentre il villaggio formava la bassa giurisdizione dei ministeriali asburgici von Wangen. Nel 1269 Heinrich von Wangen, insieme ai suoi possedimenti, vendette probabilmente anche i diritti di patronato (S. Giorgio, forse anche la cappella della fortezza) alla commenda gerosolimitana di Hohenrain, che in tal modo acquisì la signoria territoriale su K. L'antica parrocchia divenne quindi una semplice filiale, ma nel 1457 fu riconosciuta come chiesa parrocchiale. Tra il 1724 e il 1731 la chiesa fu ricostruita e successivamente ristrutturata (1820 e 1897). Nel 1787 fu istituita una messa mattutina, con obbligo di insegnamento. Quando Lucerna rilevò la commenda (1807 e 1819), K. ottenne il diritto di istituire la parrocchia (1807) e ridefinirne i confini (fino al 1812). Nel 1957 acquisì il diritto di collazione. Oggi fanno parte della parrocchia Ferren, Ibenmoos e Lieli (tutti com. di Hohenrain). K. fu il villaggio più importante della parrocchia di Hohenrain e ospitava molte aziende artigiane (commissionari nella produzione della seta nel XVIII sec.).

Riferimenti bibliografici

  • MAS LU, 6, 1963, 189-193
  • F. Glauser, J. J. Siegrist, Die Luzerner Pfarreien und Landvogteien, 1977

Suggerimento di citazione

Hörsch, Waltraud: "Kleinwangen", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 21.10.2008(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/007518/2008-10-21/, consultato il 24.10.2020.