de fr it

Menzberg

Insediamento sparso nel comune di Menznau (LU) e parrocchia nella regione orientale del Napf. La parrocchia, istituita nel 1810 nei distretti di Willisau ed Entlebuch, comprende l'abitato di Menzberg e alcune fattorie di Willisau Land, Hergiswil bei Willisau e Romoos.

Il nucleo principale di Menzberg, con la scuola e i diritti di osteria e di forno, si sviluppò in seguito alla creazione della parrocchia. Le curtes di Gutenegg attorno al 1306 facevano parte del baliaggio asburgico di Willisau. La tenuta Oberlehn dei von Wolhusen divenne un feudo di Lucerna (1386) e restò nelle mani di famiglie patrizie fino al XIX secolo. Nel 1807 il Consiglio di Lucerna concesse agli abitanti di Menzberg di erigere una cappellania, elevata a parrocchia nel 1810. I diritti di collazione spettavano al canton Lucerna. Alla nuova parrocchia venne annessa la cappella di Hergiswil dedicata a S. Joder (S. Teodulo) e il patrocinio e i beni furono trasferiti alla chiesa parrocchiale, realizzata nel 1809, così come le entrate della parrocchia di Oberkirch, temporaneamente soppressa. Distrutti da un incendio nel 1823, la chiesa e i nuovi edifici cappellanici furono ricostruiti nel 1825 (la chiesa, di Josef Händle, venne in seguito allungata nel 1910-1911). Alla fine del XVIII secolo l'insegnamento era affidato a un maestro itinerante; nel XIX secolo, nell'estesa regione prealpina, caratterizzata da fattorie sparse, furono poi aperte diverse scuole di montagna, come quella di Menzberg nel 1820 (ricostruita nel 1825) e quella di Twerenegg nel 1835. La scuola secondaria di Menzberg venne chiusa nel 1976. La costruzione nel 1834 di uno stabilimento di cura (oggi Landgasthof Hotel Menzberg) trasformò l'insediamento in una stazione climatica e di trattamenti a base di siero di latte. Alla fine del XIX secolo, la regione prealpina prettamente agricola e di difficile accesso iniziò a spopolarsi.

Riferimenti bibliografici

  • Die Kunstdenkmäler des Kantons Luzern, 5, 1959, 158-160
  • X. Vogel, Menzberg, 1991