de fr it

Hergiswald

Luogo di pellegrinaggio situato sopra la gola del Renggbach, sul versante nord del Pilatus, nel com. di Kriens (LU); (1416: Hergiswald [der Wald]; 1418: Hergotzwalt). Nel ME la denominazione H. si riferiva a un bosco di alto fusto, bene comune delle comunità situate nella regione orientale e settentrionale del Pilatus. Dal 1489 al 1516 ca. in questi luoghi visse come eremita Hans Wagner, frate laico certosino. Negli anni 1501-04 la fam. von Wil della città di Lucerna, proprietaria di una parte del bosco, fece costruire nell'H. una cappella mariana, che fu ampliata negli anni 1620-22. Grazie al sostegno della città di Lucerna e dei cappuccini, nel corso del XVII sec. H. divenne un'importante meta di pellegrinaggio. Nel 1647 fu eretto in cappellania e passò dalla parrocchia di Kriens al capitolo di Lucerna. Denaro franc. permise al cappuccino Ludwig von Wil di annettere una cappella di Loreto (1648-49) e una cappella dedicata a S. Felice (1651), inaugurata con una grande festa religiosa. Negli anni 1651-62 le costruzioni furono inglobate in un edificio di dimensioni maggiori. Nel 1654 Kaspar Meglinger decorò soffitto e matroneo con 323 emblemi mariani. Verso il 1656 Ludwig von Wil progettò un Sacro Monte con 15 cappelle e un ospizio di frati cappuccini; il progetto non fu mai realizzato. Per la sua architettura, le pitture e le decorazioni degli altari H. è considerato una delle più originali opere d'arte totale del primo barocco sviz. Fino al 1800 ca. a H. vissero degli eremiti. Dal XVII sec. il sagrestano vi gestì una locanda, che dalla fine del XIX sec. fu ampliata e divenne una casa di cura. La costruzione del ponte di legno di H. (1791) e il nuovo tracciato della strada nell'Eigental (1890) hanno agevolato l'accesso alla località. Fino al 1845 H. fece parte del territorio com. della città di Lucerna.

Riferimenti bibliografici

  • H. Horat, «Hergiswald - Das Projekt eines "Sacro Monte"», in Gfr., 135, 1982, 117-164
  • D. Bitterli, Der Bilderhimmel von Hergiswald, 19992
Link
Controllo di autorità
GND