de fr it

Goumoenssignoria

La signoria di G., legata alla storia della fam. omonima, è attestata per la prima volta nel 1097 con un castrum, ubicato nella valle del Talent, 10 km a nord di Losanna. Il castello, che costituiva il centro territoriale della signoria, diede il nome al borgo di G.-le-Châtel (oggi Saint-Barthélemy). Le terre signorili, detenute da più signori, comprendevano ampi possedimenti nei dintorni, fra cui i villaggi di G.-la-Ville, sede di una vasta parrocchia nel XII sec., e di G.-le-Jux, dove nel 1184 venne costruita la Turris de Thela (torre del Talent). All'inizio del XIII sec., quando G.-la-Ville aveva superato per importanza G.-le-Châtel, il territorio fu suddiviso in tre signorie distinte, assegnate alle tre linee discendenti di Guy Barata de Goumoëns. Oltre che dai membri della fam. de Goumoëns, durante l'ancien régime la signoria fu esercitata da Bernesi e Friburghesi (d'Affry, d'Amman, Haller).

Riferimenti bibliografici

  • G. Castelnuovo, L'aristocrazia del Vaud fino alla conquista sabauda, 1990, 93-96