de fr it

MontagnyVD, signoria

Enclave all'interno della signoria di Grandson, le terre di Montagny forse passarono ad Amédée II de Montfaucon dopo il suo matrimonio con Béatrice de Grandson nella seconda metà del XII secolo. Nel 1403 la signoria di Montagny apparteneva a Marguerite de Montfaucon-Montbéliard e comprendeva il castello (XI secolo-1475) e il borgo di Montagny, i villaggi di Montagny-le-Corboz (oggi Montagny-près-Yverdon), Valeyres-sous-Montagny e Giez, parte dei villaggi di Chamblon, Champagne, Bonvillars, Romairon e Novalles nonché vari beni e pedaggi. Passata ai de Chalon, che la dotarono di franchigie nel 1428, dopo le guerre di Borgogna la signoria tornò sotto il controllo di Berna e Friburgo, e fu annessa al baliaggio comune di Grandson (1484-1798). Acquistate da Etienne de Montagny nel 1497, le terre di Montagny appartennero alla famiglia de Molin dal 1665 al 1798.

Riferimenti bibliografici

Suggerimento di citazione

Abetel-Béguelin, Fabienne: "Montagny (VD, signoria)", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 22.06.2020(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/007597/2020-06-22/, consultato il 18.05.2021.