de fr it

LaChaux-des-Taillères

Antico nome dato alla valle della Brévine (NE), situata alla frontiera con la Francia e attraversata da un laghetto; (1304: Chaul de Estaleres; 1624: Chaux-d'Etalieres). "Chaux" designa una valle dell'alto Giura, larga e priva di alberi. La giurisdizione (mairie), creata nel 1624, venne soppressa nel 1848; raggruppava La Chaux-de-Remosse (a ovest della valle fino a Bémont), Les Tallières, La Brévine, La Ronde-Chaux e La Chaux-du-Cachot. Attualmente questi toponimi dipendono tutti dal com. di La Brévine e dal distr. di Le Locle. Dal XIII sec. gli ab. del Val-de-Travers ebbero in possesso nella valle dei prati. Nel corso del XVII sec. l'attuale nome sostituì l'antico, soprattutto dopo la fondazione della parrocchia di La Brévine nel 1622.

Riferimenti bibliografici

  • L. Montandon, «L'éréction de la Mairie de La Chaux-des-Taillères», in MN, 1917, 193-210
Classificazione
Ambiente naturale / Valle