de fr it

Montlingen

Villaggio nel com. di Oberriet (SG); (842/845: Monticulus;, 1155: Montigels). Posto sulle rive del Reno, dispone di un proprio com. scolastico e patriziale e forma una parrocchia con Eichenwies. Pop: 353 ab. nel 1680, 710 nel 1798, 973 nel 1900, 1511 nel 1980, 1690 nel 2000. La chiesa di Giovanni Battista, menz. nel 1217, ricostruita nel 1504-06 e ampliata nel 1673-74, fu il centro religioso della curtis imperiale di Kriessern. Soggetta all'abbazia di San Gallo dal 1486, il diritto di collazione appartenne fino al 1773 ai conti von Hohenems. Attorno al 1720 fu fondata la prima scuola. I quartieri più antichi del villaggio consistevano principalmente in costruzioni dai cortili aperti, ai piedi del Montlingerberg. Minacciato da inondazioni (dal 1750) e dall'innalzamento della falda freatica (nel XIX sec.), l'insediamento fu salvato da una correzione del Reno e dei corsi d'acqua minori. La cava per la costruzione delle opere di bonifica (dal 1862), il ricamificio meccanico (dal 1875) e la realizzazione del ponte sul Reno (1876) comportarono uno sviluppo economico, seguito da un periodo di stagnazione (dal 1920). La zona industriale di Letzau, sviluppatasi dal 1970 al di fuori dell'abitato, indica una ripresa della congiuntura.

Riferimenti bibliografici

  • P. Staerkle, Die Pfarrkirche St. Johann zu Montlingen, 1959
  • A. Loser, Pfarrkirche St. Johannes der Täufer Montlingen, 1998

Suggerimento di citazione

Kaiser, Markus: "Montlingen", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 17.11.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/007670/2009-11-17/, consultato il 30.11.2020.