de fr it

Bauhin

Fam. rif. estintasi a Basilea nel XVIII sec. (nota anche come Bohayn). Jean (->), costretto a fuggire da Amiens (F) perché antitrinitario, raggiunse la città renana nel 1544 ca. Con suo figlio Jean (->), appassionato di botanica, ebbe inizio lo stretto legame della fam. con questa disciplina. Fra il 1589 e il 1667 Caspar (->), Jean Caspar (->) e Hieronymus (->) insegnarono anatomia e botanica all'Univ. di Basilea. La fam. annoverò anche tre professori di medicina, sei medici generici, tre teol. e il giurista e uomo politico Johann Ludwig (->). I B. di Basilea si estinsero in linea maschile nel 1757; l'ultima esponente di questo ramo, Catharina, nubile, morì a Basilea nel 1774.

Riferimenti bibliografici

  • H. P. Fuchs-Eckert, «Die Familie Bauhin in Basel», in Bauhinia, 6/1-8/3, 1977-1986 (con tav. genealogica)