de fr it

SchwarzenbachSG

Castello nel com. di Jonschwil (SG) e antico baliaggio nella contea del Toggenburgo. L'insediamento di Svarcinbah e il vicino ponte sulla Thur furono menz. la prima volta nel 779 risp. nel 1453. Dopo il 1282 re Rodolfo I d'Asburgo fondò la fortezza e la città di S. sull'altro lato della Thur, di fronte alla città di Wil, residenza secondaria dei principi abati di San Gallo, creando così le premesse per gli scontri che si verificarono tra le due città dal 1287. In base alla pace conclusa nel 1301 tra gli Asburgo e il principato abbaziale di San Gallo, città e fortezza avrebbero dovuto essere demolite, la seconda poté però essere conservata. La fortezza e il baliaggio di S. cambiarono più volte proprietario e appartennero tra gli altri ai baroni von Hewen. Nel 1483 il principato abbaziale di San Gallo acquistò S., che passò così alla contea del Toggenburgo. Fino al 1798 la fortezza, nel frattempo trasformata in castello, fu sede del balivo, al quale competevano tra l'altro le basse giurisdizioni di Oberuzwil, Niederuzwil, Fawil e Burgau. Dal 1805 il castello è proprietà privata; il suo granaio ospitò nel XIX sec. uno stabilimento per il ricamo.

Riferimenti bibliografici

  • W. ab Hohlenstein, «Geschichte des Städtchens Schwarzenbach, Chronik des Schlosses Schwarzenbach», in Heimatchronik für Wil, 1950/1951, fasc. 18-20
  • R. Sennhauser, «Schwarzenbach», in Stadt- und Landmauern, 2, 1996, 217, 227
Link
Controllo di autorità
GND