de fr it

Sankt Pantaleon

Frazione del com. di Nuglar-S. (SO); (1284/85: ad S. Pantaleonem; 1383: minderes Nuglor; nome precedente forse Winzlingen, 1556). Sede della chiesa parrocchiale, dà nome alla parrocchia e all'ex prepositura che comprendeva una corte (Meierhof) dell'abbazia di Beinwil-Mariastein. Dal 1220 ca. la chiesa di S. dipese dal convento di Beinwil. Nel 1442 il Concilio di Basilea raccomandò il pellegrinaggio a S. Tra il 1530 e il 1682 la parrocchia, caduta in povertà, fu unita a quella di Büren (SO). Tra il 1682 e il 1956 i monaci di Beinwil-Mariastein si occuparono della cura delle anime.

Riferimenti bibliografici

  • D. Wunderlin, Nuglar-Sankt Pantaleon, 1997
  • R. M. Kully, Die Namenwelt der Gemeinde Nuglar- Sankt Pantaleon, 2 voll., 1999
  • R. M. Kully, Solothurnische Ortsnamen, 2003, 512-517, 588-592

Suggerimento di citazione

Schenker, Lukas: "Sankt Pantaleon", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 12.01.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/007706/2012-01-12/, consultato il 21.09.2020.