de fr it

Maisonnex

Frazione del com. di Meyrin (GE); (1153 : Maisoniacum). M. comprende una chiesa e una ricca tenuta agricola le cui terre si estendono fino a Meyrin. È menz. la prima volta in relazione al priorato benedettino ginevrino di S. Giovanni fuori le Mura, da cui dipendeva. Berna si impossessò della frazione nel 1536, ma qualche anno dopo la rivendette a Jean Girod de Croset, che poco dopo la cedette a Louis de Bourgeois. Benché i beni del priorato continuassero in linea di principio ad appartenergli nonostante la sua soppressione istituzionale seguita alla Riforma, la signoria di Ginevra e il priorato di S. Giovanni si contesero a lungo i diritti di proprietà sulla tenuta di M. Le liti terminarono con la Rivoluzione franc.: M. fu venduto a diverse fam. e le terre divise in numerose parcelle. Da allora M. seguì le sorti del com. di Meyrin.

Riferimenti bibliografici

  • E.-L. Dumont, Histoire de Meyrin, 1991

Suggerimento di citazione

Membrez, Jean-Marc: "Maisonnex", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 19.11.2007(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/007739/2007-11-19/, consultato il 04.12.2020.