de fr it

Saint-Ursanneprepositura

La prepositura di S. fu una signoria ecclesiastica dell'antico principato vescovile di Basilea. L'eremo (coenobium), edificato nel VII sec., venne sostituito in epoca carolingia dall'abbazia, che disponeva di proprietà fondiarie. All'inizio del IX sec. quest'ultima possedeva le villae di Chevenez e Courtedoux nell'Ajoie, ma le sue proprietà si concentravano probabilmente nel Clos du Doubs. Quando la chiesa di S. passò sotto l'autorità temporale del vescovo di Basilea, tra il 1096 e il 1120, si dotò di nuovi avogadri, i signori d'Asuel. Questa fam. tentò di difendere i diritti dei canonici di S. nei confronti del vescovo di Basilea, signore feudale del preposito. Nel 1139 e 1179 i papi confermarono i possedimenti del capitolo: la prepositura - poiché questa fu la definizione che si impose - comprendeva l'attuale Clos du Doubs e una parte dell'altopiano delle Franches-Montagnes. I confini occidentali, definiti all'inizio del XV sec., prefigurarono l'attuale confine franco-sviz. I principi vescovi intaccarono gradualmente i diritti di bassa giustizia dei canonici. Dal XIV sec. la prepositura dovette confrontarsi, nella città di S., con una borghesia che si emancipava dalla tutela signorile, mentre la pop. rurale rimaneva vincolata alle franchigie emesse annualmente durante i placiti generali. Il forte sviluppo del potere principesco, impersonato dal balivo di S., da cui dipendevano anche la Franche Montagne de Muriaux e Chauvilliers, marginalizzò i canonici, che nel 1492 cedettero al vescovo tutti i loro privilegi in materia di bassa giustizia. Da quel momento l'autorità del principe vescovo si impose su tutti gli attori politici della signoria. La regione rimase essenzialmente agricola, eccezion fatta per le fucine di Bellefontaine (costruite nel XVI sec.), che raggiunsero il loro massimo sviluppo sotto l'Impero napoleonico (1804-13). La prepositura, che attorno al 1789 contava 1900 contadini e 600 cittadini, scomparve contemporaneamente al capitolo (1792-93). All'inizio del XXI sec. l'antico territorio della prepositura era suddiviso tra i distr. giurassiani di Porrentruy e delle Franches-Montagnes.

Riferimenti bibliografici

  • Saint-Ursanne et le Clos du Doubs, 1983
  • J.-P. Prongué, La Prévôté de Saint-Ursanne du XIIIe au XVe siècle, 1995

Suggerimento di citazione

Prongué, Jean-Paul: "Saint-Ursanne (prepositura)", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 01.06.2012(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/007763/2012-06-01/, consultato il 21.10.2020.