de fr it

CarliFry

4.11.1897 Disentis/Mustér, 29.11.1956 Disentis, catt., di Disentis, dal 1954 cittadino onorario di Trun. Figlio di Gion Battesta, falegname, e di Basilissa Deflorin, di Disentis. Dopo gli studi liceali (a Disentis e a Svitto), frequentò il seminario a Coira e fu ordinato sacerdote (1921). Cappellano a Cavardiras (com. Disentis), dal 1927 al 1929 studiò storia e letteratura a Friburgo, conseguendo il dottorato con una tesi su Giovanni Antonio Volpe. Cagionevole di salute, dal 1929 al 1954 fu titolare di una prebenda al santuario di S. Maria della Luce (sopra Trun). Oltre a scrivere poesie (talvolta messe in musica, per esempio da Duri Sialm) e prose in rom., tradusse e curò la pubblicazione di testi di prosa, lirica e teatro ted., it. e franc. Fondatore e redattore della Tribuna romontscha (1930-53), fu per 23 anni redattore del Pelegrin. Giornalista (Gasetta Romontscha), scrittore e autore di studi scientifici, per un trentennio ebbe un ruolo importante nella formazione dell'opinione politica e religiosa della parte catt. dei Grigioni. Nutrì simpatia per l'Italia fascista. Nel 1949 fu insignito del dottorato h.c. in teol. dell'Univ. di Friburgo per la traduzione in rom. del Nuovo Testamento. È tra i personaggi onorati nel Curtin d'honur (giardino d'onore) della Lega Grigia a Trun.

Riferimenti bibliografici

  • Consolaziun, 194110
  • Kaspar Decurtins, 2 voll., 1949-1952
  • Ovras, 5 voll., 1954-1962
  • ACon Disentis
  • G. Deplazes, Funtaunas, 3, 1990 (con ritratto e bibl.)
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 4.11.1897 ✝︎ 29.11.1956