de fr it

Neuamt

Baliaggio (Obervogtei) della città di Zurigo, costituito da un lembo di terra sulla riva sinistra della Glatt, largo ca. 5 km, da Oberglatt fino allo sbocco del fiume nel Reno. Il N. fu istituito nel 1442 in seguito al distacco dalla contea di Kyburg. Il baliaggio contava ca. 950 ab. nel 1467, 3000 nel 1634, 5500 nel 1689 e 4300 nel 1790. Gli ordini della corte (Twinghof) di Neerach, dove si trovava un tribunale per i servi ecclesiastici della regione, furono estesi all'intero N. Il tribunale del baliaggio, composto dal luogotenente del balivo, dai due uscieri del baliaggio e da 12 giudici, dalla metà del XVI sec. si riunì regolarmente a Niederglatt, dove veniva anche ricevuto l'omaggio. Dopo il 1600, in prima istanza le controversie vennero giudicate prevalentemente dai due balivi (Obervögte) nella città di Zurigo, che dall'inizio del XVII sec. ospitò anche la cancelleria del segr. balivale del N. Il baliaggio disponeva di una cassa, che nel 1798 conteneva oltre 33'000 fiorini. Nel quadro della nuova suddivisione in distr., il denaro venne ripartito tra i com. del disciolto baliaggio. Se ancora nel XV sec. esistevano quasi ovunque signorie giurisdizionali locali, dopo il 1600 solo il villaggio di Weiach costituì una giurisdizione distinta sottoposta al vescovo di Costanza.

Riferimenti bibliografici

  • P. Kläui, «Die Gerichtsbarkeit im Zürcher Unterland», in Jahresheft des Zürcher Unterländer Museumsvereins, 1947/1948, n. 7, 3-36

Suggerimento di citazione

Weibel, Thomas: "Neuamt", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 15.07.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/007831/2009-07-15/, consultato il 25.11.2020.