de fr it

Werdegg

Signoria giurisdizionale e fortezza abbandonata presso Hittnau (ZH). I signori von W., menz. tra il 1229 e il 1313, fecero costruire la fortezza verso il 1200 e si assicurarono diversi diritti nella regione. I loro successori, i cavalieri von Landenberg-W., nel tardo ME consolidarono il loro potere e trasformarono W. in una signoria giurisdizionale, comprendente l'esteso territorio di Hittnau e, al più tardi dal 1434, anche Gündisau (com. Russikon). La signoria e la fortezza passarono nel 1413 a Heinrich Göldli, nel 1434 a Kaspar von Bonstetten e attorno al 1437 a Herdegen von Hinwil. L'alta giustizia appartenne alla città di Zurigo (in pegno dal 1424, definitivamente nel 1452), che assegnò W. al baliaggio di Kyburg (fino al 1798). Secondo Johannes Stumpf, le truppe conf. distrussero la fortezza nel 1444. I rapporti giur. della signoria furono fissati in uno statuto nel 1473. Dal 1477 il sito fortificato e la signoria vennero assegnati in feudo separatamente. Dopo diversi cambi di proprietà, verso il 1510 la signoria passò dalla fam. Meiss ai Blarer von Wartensee, che la riunirono con quella di Kempten; nel 1567 vi fu annessa anche la signoria di Greifenberg. I placiti a maggio e in autunno per la parte di W. si svolsero fino al 1798 a Oberhittnau.

Riferimenti bibliografici

  • MAS ZH, 3, 1978, 268, 276
  • AA. VV., Hittnau, 2005, 15-50