de fr it

MireilleKuttel

Ritratto filmato di 46 minuti di Mireille Kuttel, registrato il 24 novembre 2004 a Pully su pellicola 16 mm in bianco e nero dall'associazione Films Plans-Fixes. Intervista Nadine Mabille, riprese e montaggio Willy Rohrbach, suono e montaggio Pierre-André Luthy (Association Films Plans-Fixes, Losanna, n. 1215).
Ritratto filmato di 46 minuti di Mireille Kuttel, registrato il 24 novembre 2004 a Pully su pellicola 16 mm in bianco e nero dall'associazione Films Plans-Fixes. Intervista Nadine Mabille, riprese e montaggio Willy Rohrbach, suono e montaggio Pierre-André Luthy (Association Films Plans-Fixes, Losanna, n. 1215). […]

10.1.1928 Renens (VD),22.5.2018, rif., di Sala Biellese (Piemonte), dal 1949 di Gersau e Vitznau. Figlia di Amleto Lorenzo Baudrocco, direttore di un'impresa di costruzioni a Renens, e di Yvonne Hortensia Anna Vietto. (1949) Eugène K., tassidermista, poi direttore dell'ufficio dei trasporti e del turismo del cant. Vaud. Dopo il liceo a Losanna, si dedicò al giornalismo (Service de presse suisse) e alla scrittura. Nei romanzi come La Malvivante (1978, premio Schiller), Come sa di sale (1983) e La Maraude (1986), sviluppò i temi dell'italianità e dell'esilio in Svizzera, interpretati da una figura femminile raffigurata come vittima di una doppia oppressione, economica e sessuale.

Riferimenti bibliografici

  • D. Jakubec, D. Maggetti, Solitude surpeuplée, 1997 (nuova ed.)
  • Francillon, Littérature, 3-4
  • Plans-fixes, [film], 2005
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Mireille Baudrocco (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ 10.1.1928 ✝︎ 22.5.2018

Suggerimento di citazione

Catherine Dubuis: "Kuttel, Mireille", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 21.03.2024(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/007896/2024-03-21/, consultato il 14.06.2024.