de fr it

HélèneGrégoire

30.8.1903 Champfrémont (Pays de la Loire), 25.2.1998 Nyon, catt., dopo il divorzio rif. Figlia di Constant Portier e di Aglaé Richard, contadini. 1) un uomo non noto; 2) Lucyen Grégoire, organista. Frequentò la scuola elementare (1910-14). Si stabilì a Ginevra nel 1960. In una successione di coinvolgenti racconti autobiografici che ripropongono la saporita parlata dei contadini della regione, narrò la sua infanzia in Mayenne (Poignée de terre, 1964), poi la sua vita di donna. Autodidatta, di natura istintiva, fu autrice di testi al tempo stesso precisi e spigliati, sia che raccontino l'incontro con il secondo marito (Les Noces de l'été, 1975), del suo esilio nell'America del nord (Les Maudits de Montréal, 1982) o della morte della madre (Moisson d'automne, 1990).

Riferimenti bibliografici

  • Plans-fixes, [film], 1989
  • J. Casari, Un regard sur Hélène, 1994
  • Francillon, Littérature, 3, 323
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 30.8.1903 ✝︎ 25.2.1998