de fr it

Sugiez

Villaggio dell'ex comune di Bas-Vully (FR), distretto Lac, dal 2016 parte del comune di Mont-Vully; (1162: Solzie; 1339: Suaniez). Situato ai piedi del Mont Vully e ai margini del Grosses Moos. Pop: 14 fuochi nel 1428, 21 case nel 1613, 32 nel 1657, 77 nel 1813, 771 ab. nel 1992, 1410 nel 2011. A S. sono stati rinvenuti due insediamenti neolitici e un sito dell'età del Bronzo. In epoca romana esistevano sei ponti e tre punti di attracco. La "Tour de la Broye", risalente alla metà del XIII sec., era probabilmente adibita alla sorveglianza del transito di imbarcazioni. Nel 1162 Helias de Glâne donò vigneti al convento di Hauterive. Dipendente dalla signoria di Morat (fino al 1484), S. fu poi baliaggio comune di Berna e Friburgo (fino al 1798) e parte del distr. di Morat (1798-1848). Il villaggio faceva capo alla parrocchia di Môtier, che aderì alla Riforma nel 1530. Nel 1667, 1769 e 1794 S. fu colpito da grossi incendi. Un ponte in legno sulla Broye venne costruito nel 1739-40, una strada nel 1752. Il corso inferiore della Broye fu modificato durante la correzione delle acque del Giura (1878-82); da allora si è sviluppata la parte orientale del villaggio. Nel 1903 fu inaugurata la stazione ferroviaria lungo la linea Morat-Ins. Il penitenziario cant. di Bellechasse fu aperto nel 1898. All'inizio del XXI sec. il villaggio era dedito alla viticoltura e all'orticoltura.

Riferimenti bibliografici

  • MAS FR, 4, 1989, 389-397
  • H. Schwab, Archéologie de la 2e correction des eaux du Jura, 2-4, 1999-2003

Suggerimento di citazione

Rolle, Marianne: "Sugiez", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 04.10.2016(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/007997/2016-10-04/, consultato il 27.11.2020.