de fr it

LaMolière

Fortezza nel comune di Estavayer (FR) e antica signoria (Font-La M.). Dopo la spartizione della signoria tra i membri della fam. omonima (1303), parti di essa passarono attraverso matrimoni, eredità e vendite ai Savoia e alle fam. de Montagny, de Gruyère, d'Illens, de Pesmes, Mayor de Cugy e de Glâne. La parte principale fu venduta da Bonifaz de la M. al cant. Friburgo (1520), che nel 1536 conquistò il rimanente territorio, incorporandolo nel baliaggio di Font (dal 1604 Font-Vuissens). Costruita probabilmente dai signori de Font nella prima metà del XIII sec. (attestata da fonti iconografiche nel 1580), la fortezza, un ampio complesso di 7000 m2 sovrastante il villaggio di Frasses, fu presumibilmente distrutta da Berna e Friburgo nel 1475. Ancora oggi proprietà del cant., negli anni 1820-33 fu utilizzata come cava di pietra per la costruzione della casa parrocchiale e del coro della chiesa di Murist. Dell'imponente costruzione si è conservata soltanto la torre principale a pianta quadrata (muri di 9 m di lato e 2,5 m di spessore), da cui deriva l'attuale denominazione del complesso (Tour de la M.).

Riferimenti bibliografici

  • E. Bise, Notice sur la paroisse de Murist et la Seigneurie de la Molière, 1910, 131-190
  • B. de Vevey, Châteaux et maisons fortes du canton de Fribourg, 1978, 212-217

Suggerimento di citazione

Foerster, Hubert: "Molière, La", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 08.05.2017(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/008007/2017-05-08/, consultato il 25.11.2020.