de fr it

GustavSchnürer

30.6.1860 Jätzdorf (Slesia, oggi Jaczkowice in Polonia), 14.12.1941 Friburgo, cattolico, cittadino prussiano. Figlio di Fridolin Schnürer, direttore di mulino, e di Ottilia nata Unst. Studiò storia, geografia e filologia a Berlino, Breslavia e Münster, dove conseguì il dottorato (1883). In seguito fu coredattore dell'Historisches Jahrbuch della Società Görres. Nel 1889 venne chiamato alla neofondata Università di Friburgo, dove fu professore di storia medievale e, dal 1908, anche di storia moderna. Contribuì in maniera determinante a superare la crisi dell'Università causata dalla partenza dei professori tedeschi nel 1898. Considerato un maestro della critica delle fonti, divenne noto soprattutto grazie alle sue opere enciclopediche. Fu insignito del dottorato honoris causa dall'Università di Breslavia (1930) e dall'Università Cattolica di Milano (1939).

Riferimenti bibliografici

  • Schnürer, Gustav: Die Verfasser der sogenannten Fredegar-Chronik, 1900.
  • Schnürer, Gustav: Kirche und Kultur im Mittelalter, 3 voll., 1924-1929.
  • Schnürer, Gustav: Katholische Kirche und Kultur in der Barockzeit, 1937.
  • Studien aus dem Gebiete von Kirche und Kultur. Festschrift Gustav Schnürer zum 70. Geburstag. Gewidmet von Freunden und Schülern, 1930.
  • Vasella, Oskar: «Gustav Schnürer, 1860-1941» in: Rivista storica svizzera, 22, 1942, pp. 446-448 (necrologio).
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 30.6.1860 ✝︎ 14.12.1941

Suggerimento di citazione

Pfaff, Carl: "Schnürer, Gustav", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.10.2020(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/008050/2020-10-05/, consultato il 04.12.2020.