de fr it

BelfortGR, signoria

Dapprima signoria, in seguito com. giurisdizionale e, dal 1851, circ. GR, il cui territorio è situato sulla sponda destra dei fiumi Albula (tratto intermedio) e Landwasser (tratto inferiore). I baroni von Vaz, che detenevano la signoria fondiaria su Brienz/Brinzauls (com. Albula/Alvra), Surava e parti di Lantsch/Lenz, fondarono la fortezza di B. (situata a est di Brienz/Brinzauls, menz. nel 1222) e nel XIII sec. ne fecero la loro residenza. La regione di Schmitten e Wiesen, che in precedenza era un alpe appartenente ad Alvaneu, fu colonizzata nei sec. XIV e XV da Walser germanofoni originari di Davos. Nel 1338 la signoria di B. divenne proprietà dei conti von Toggenburg; nel 1436, morto Federico VII, per evitare frazionamenti ereditari B. aderì alla Lega delle Dieci Giurisdizioni, che era stata costituita di recente passando così dapprima ai von Montfort, poi ai von Matsch e infine all'Austria (1477); i diritti di bassa giustizia spettavano al balivo, che aveva la sua sede nella fortezza di B. Una comunità di servi ecclesiastici di Lantsch/Lenz, Surava e Brienz/Brinzauls, villaggi situati al centro della signoria, formava il cosiddetto quarto esterno della giurisdizione di Bergün (o Greifenstein), che fu all'origine di frequenti divergenze in materia di diritti e doveri. Solo Wiesen aderì alla Riforma. Nel 1613 il com. giurisdizionale fu diviso in due semigiurisdizioni: B. esterno, di lingua rom. e comprendente le vicinanze di Brienz/Brinzauls, Lantsch/Lenz e Surava, e B. interno, comprendente Alvaneu, Schmitten e Wiesen, i cui ab. erano in parte di lingua rom. e in parte di lingua ted. Mentre B. esterno doveva sottoporre al balivo tre candidati per la nomina dell'Ammann, B. interno era del tutto autonomo in materia di bassa giustizia. Gli ultimi diritti austriaci furono riscattati nel 1652. Il Comun grande di B., che comprendeva i com. giurisdizionali di B. e di Churwalden, costituiva un circondario amministrativo cui spettava la ripartizione di cariche, introiti e spese dello Stato delle Tre Leghe. Nel 1851 il com. giurisdizionale di B. (senza Wiesen, nel frattempo assegnata al circ. di Bergün), a maggioranza germanofona (nel 1990 il 30% dei parlanti era di lingua rom.), fu annesso al circ. di B. nel distr. dell'Albula, mentre quello di Churwalden (con Praden) fu annesso al circ. omonimo nel distr. di Plessur.

Riferimenti bibliografici

  • P. Gillardon, Geschichte des Zehngerichtenbundes, 1936
  • L. Schmid, Graubünden, 1971, 282 sg.
  • K. Egli, Die Landschaft Belfort im mittleren Albulatal, 1978
Link
Altri link
e-LIR