de fr it

Danis

Frazione del com. di Breil/Brigels (GR), situata sul fondovalle e costituita da D., Tavanasa e Cathomen. Pop: 436 ab. nel 1998. Nel 765 il vescovo Tellone donò al convento di Disentis alcuni beni ad Anives. Nel 1581 l'abate Christian von Castelberg fece costruire a D., nell'ambito della Controriforma, una cappella dedicata alla S. Trinità. Dopo il distacco da Breil/Brigels nel 1650, venne costituita la parrocchia di D.-Tavanasa, che fino al 1940 fu gestita dai frati cappuccini. La costruzione della centrale elettrica diede avvio a un forte sviluppo dopo il 1970. Oggi l'economia è fondata sull'artigianato e sul commercio. D. è sede della scuola elementare della frazione e della scuola secondaria e reale del com.

Riferimenti bibliografici

  • MAS GR, 4, 1942, 372-376
  • I. Müller, Geschichte der Abtei Disentis von den Anfängen bis zur Gegenwart, 1971
  • Gem. GR, (v. Brigels)
Link
Altri link
e-LIR