de fr it

Lenzerheide/Valbella

Frazioni del com. di Vaz/Obervaz (GR). Stazioni climatiche estive e invernali, Lenzerheide e Valbella sono situate in un territorio modellato da una frana preistorica, compreso tra l'alpe di Lavoz, a ovest, e l'alpe di Scharmoin, a est. Nel 2006 a L. vivevano ca. 2000 dei 2586 ab. del com. di Vaz/Obervaz.

Nel XV e XVI sec. sulle pendici del Rothorn di Parpan si estraeva minerale metallifero. L'alta valle di L., destinata esclusivamente a maggengo fino alla metà del XIX sec., era collegata alla cosiddetta strada superiore, rinnovata nel 1836-40, che conduceva ai passi del Settimo e dello Julier. Dopo la costruzione della strada dello Schin (1869) e l'apertura della linea Coira-Thusis-Engadina delle Ferrovie retiche (1903), il traffico verso i passi perse temporaneamente importanza. Nel 1895 fu progettata una linea di trasporto elettrica; la sua costruzione, prevista nel 1914, fu bloccata dallo scoppio della prima guerra mondiale. Nel 1936 la strada fu ampliata e pavimentata.

Nel 1882 venne aperto il primo hôtel adibito a stabilimento di cura. Inizialmente l'attività curativa si limitò alla stagione estiva. In seguito alcune fam. contadine di altre frazioni di Vaz/Obervaz decisero di insediarsi stabilmente nei propri maggenghi. Già nel 1886 fu costruita la prima chiesa catt.; nel 1903-04 l'attività alberghiera venne estesa al periodo invernale. Il primo edificio scolastico risale al 1906. Nel 1914 gli alberghi di L. erano sei; nei decenni 1920-30 e 1930-40 sorsero altri hôtel e case di vacanza. La Funibahn della val Sporz (con slitte trainate da funi) entrò in funzione nel 1936, le sciovie Tgantieni e Scalottas nel 1941-42. Dal 1950 furono costruite numerose residenze di vacanza (insediamento sparso, primo piano regolatore nel 1981). L'apertura degli impianti di risalita del Rothorn (1963) consentì lo sviluppo turistico nel versante orientale della valle; su quello occidentale, per iniziativa del com. si costruirono gli impianti della Sportbahnen Danis AG (1972). La Rothornbahn & Scalottas AG e la Bergbahnen Danis Stätz AG si unirono nel 2005, dando vita alla Lenzerheide Bergbahnen AG. Nel 1990 sono stati registrati 1,2 milioni di pernottamenti, di cui il 27% in hôtel e pensioni (oltre 2500 posti letto) e il 73% nel settore paralberghiero (ca. 12'000). I maggenghi vengono ancora sfruttati a scopo agricolo; i due alpeggi sono di proprietà del com. e gestiti da cooperative.

Riferimenti bibliografici

  • Festschrift zur Zentenarfeier 100 Jahre Kurort Lenzerheide-Valbella 1882-1982, 1982
  • Vaz/Obervaz in Wort und Bild, 1993
Link
Altri link
e-LIR