de fr it

Viano

Insediamento di montagna del com. di Brusio (GR), posto a un'altitudine di 1280 m; (843: Milvianum; 1187: Vian). Nel ME una mulattiera, forse già di epoca romana (non accertata), portava da Tirano al passo del Bernina, attraverso V. e San Romerio. Fino al 1387 V. appartenne a Tirano, poi a Brusio. Nel XII e XIII sec. i conversi di San Romerio promossero ampi dissodamenti, creando prati e maggenghi ancora sfruttati all'inizio del XXI sec. Il confine fra Tirano e Brusio stabilito nel 1526 dalle Tre Leghe non fu accettato da Tirano. Nel 1896 fu aperta una scuola elementare. La prima strada carrozzabile risale al 1920.

Riferimenti bibliografici

  • M. Bundi, Zur Besiedlungs- und Wirtschaftsgeschichte Graubündens im Mittelalter, 1982, 154, 156
  • P. Pianta, «La contrada di Viano in fase di ammodernamento», in Almanacco del Grigioni italiano, 64, 1982, 164-166
Link
Altri link
e-LIR