de fr it

Villardin

Piccola signoria che comprendeva i villaggi friburghesi di Montet (Glâne) e Vuarmarens. Il primo signore noto di V. è il cavaliere Willerme Bence, attestato nel 1255. A metà del XIV sec. V. passò per via matrimoniale ai de Glâne, cittadini di Moudon, poi ai Loys di Losanna (1577), che nel 1767 la vendettero ai Castella di Friburgo. Dal XIV sec. V. non fu che un possedimento secondario dei proprietari, che vivevano di altri introiti. I signori di V. rendevano omaggio al duca di Savoia (1484), poi a Friburgo (1579), che concesse loro il diritto di esercitare l'alta giustizia, riservandosi solo i casi di appello. Del castello di V., abbandonato probabilmente dal XIV sec. e in rovina già nel XVI sec., non restava all'inizio del XXI sec. quasi alcuna traccia.

Riferimenti bibliografici

  • M. Reymond, «Les seigneurs et le château de Villardin près Rue», in Ann. frib., 1913, 184-190, 193-201