de fr it

Winden

Insediamento nel com. di Egnach (TG), situato sul pendio rivolto verso Lömmenschwil; (1302: Ober- und Niderwinden; ca. 1575-1910: Kügeliswinden, per distinguerlo da Praliswinden). Pop: 59 ab. nel 1880, 126 nel 1910, 113 nel 1941, 93 nel 2000. Menz. nel 1302 nell'urbario del vescovo di Costanza, la doppia curtis di W. fu concessa in feudo tra gli altri ai von Helmsdorf e, dal 1545 al 1632, ai Kügelin. Fino al 1798 fece parte del baliaggio di Arbon. Sul piano ecclesiastico condivise sempre le sorti di Egnach. A W. erano praticate la campicoltura e la frutticoltura, dal 1850 anche l'allevamento e l'economia lattiera (caseificio dal 1887, latteria dal 1953); vi si insediarono tra l'altro un'impresa di costruzioni e una carpenteria. Dal 1910 W. dispone di una stazione lungo la ferrovia lago di Costanza-Toggenburgo (oggi Ferrovia del Sud-Est), presso la quale nel 1963-75 fu costruito un deposito di olio da riscaldamento e benzina con una capacità di 300 milioni di litri.

Riferimenti bibliografici

  • Schweizerische Bodensee-Zeitung, 1.7.1957
  • W. Koch, Die 68 Höfe, Weiler und Dörfer der Gemeinde Egnach, 1996, 98-100