de fr it

Thyon

Alpeggio, poi stazione turistica del com. di Vex (VS), distr. Hérens; (1260: Tyons). Nel ME i de la Tour detenevano diritti a T. Fino al 1852 T. era composto da tre alpi (La Muraz, Les Borsey e La Montagne Noire), poi riuniti in uno solo. Nel XVII sec. i proprietari di La Muraz cedettero i loro diritti agli ab. di Vex. Dal 1915 una strada carrozzabile collega T. al piano. Il rifugio di La Matze fu costruito nel 1920 dall'esercito. La prima sciovia (Theytaz) data del 1949. Una locanda venne aperta nel 1957 a Les Collons, dove nel 1964 fu realizzata una cappella (Nostra Signora della Neve). La prima colonia di vacanze risale al 1959, i primi appartamenti di vacanza al 1966. Nel 1971 Télé-Thyon acquistò gli impianti di Theytaz. Nel 1976 venne inaugurato il centro di villeggiatura T. 2000 (ca. 1800 posti letto), posto su un promontorio. Il comprensorio sciistico di T.-Région, che raggruppa T., Les Collons e, dal 1982, Les Masses (com. Hérémence), è collegato con quello di Verbier, Nendaz e Veysonnaz (comprensorio Quatre Vallées). Nel 2011 T.-Région offriva ca. 7000 posti letto.

Riferimenti bibliografici

  • A. Gaspoz, J.-E. Tamini, Essai d'histoire de la vallée d'Hérens, 1935 (rist. 1999)