de fr it

Geren

Comunità di valle e antico com. VS, parte del com. di Obergoms. La pop. abbandonò il villaggio a partire dal XVI sec. Nel XIV sec. la giustizia era amministrata dai signori di Mühlebach. Nel 1405 il cavaliere Johann Thomas de Platea la vendette al com. (communitas Ageren) e al consorzio (consortium et compartites) di G., costituito da membri della comunità di Briga, Visp e Raron. L'Ammann della giurisdizione indipendente era contemporaneamente anche sindaco, fino al 1842 eletto; dal 1591 in poi furono eletti unicamente consorziati di Briga, Visp o Raron. Gli statuti della giurisdizione indipendente (Freigericht) e della comunità di valle datano del XV e XVI sec.: il luogo delle esecuzioni con il patibolo era situato sopra il paese. Dal 1589 al 1593 G. promosse un processo contro il maior di Goms davanti alla Dieta vallesana e lo vinse. Nel 1846 G. fu diviso tra Oberwald e Obergesteln. Sul piano religioso G. fece dapprima capo a Münster, dal XVII sec. a Obergesteln e dal XVIII sec. a Oberwald. La cappella di S. Bartolomeo è menz. per la prima volta nel 1610.

Riferimenti bibliografici

  • L. Carlen, Gericht und Gemeinde im Goms vom Mittelalter bis zur Französischen Revolution, 1967, 135-146
  • MAS VS, 1, 1976, 156-163