de fr it

PeterGunzinger

6.9.1844 Welschenrohr, 10.6.1919 Soletta, catt. poi catt. cristiano, di Welschenrohr e Soletta. Figlio di Urs Georg e di Anna Künzli. (1876) Bertha Kaiser. Dopo la scuola magistrale cant. a Soletta (1860-63), diretta da Friedrich Fiala, fu insegnante e precettore (1863-66). Nel 1868 superò l'esame di maturità al liceo solettese e iniziò gli studi al Politecnico fed. di Zurigo. Nel 1871 divenne insegnante, direttore del convitto ed economo della scuola magistrale di Soletta, di cui fu in seguito direttore (1875-1913). Pubblicò le riviste scolastiche Der Fortbildungsschüler (dal 1880) e Die Fortbildungsschülerin (1888-92), concepite quale mezzo didattico per i giovani che avevano concluso le scuole. Contemporaneamente fu esperto per gli esami fed. delle reclute (1875-81) e per le esposizioni scolastiche permanenti (1878-87). Dopo l'integrazione della scuola magistrale nel liceo cant., diresse la nuova sezione pedagogica (1888-1909). Influente personalità del mondo della scuola e autore di libri di testo per l'insegnamento dell'aritmetica, a Soletta partecipò alla fondazione di scuole di perfezionamento professionale e in economia domestica e, nel 1883, alla creazione di un asilo d'infanzia ispirato alle teorie di Friedrich Froebel. Fece parte del comitato centrale della Soc. sviz. degli insegnanti (1878-94).

La scelta di G., a capo della scuola magistrale, di rivolgere il suo impegno non ai futuri insegnanti, ma ai giovani che intendevano iniziare un apprendistato, è a prima vista sorprendente. Tuttavia essa derivò da un lato dall'esperienza fatta con gli esami pedagogici delle reclute, che evidenziarono lacune nella formazione dei giovani maschi, e dall'altro dalla sua lungimiranza nel campo della politica dell'educazione, che gli permise di approntare una valutazione globale della situazione della formazione.

Riferimenti bibliografici

  • J. V. Keller-Zschokke, P. Gunzinger, 1925
  • H.-U. Grunder, Seminarreform und Reformpädagogik, 1993
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF