de fr it

Gasterntal

Situata nel com. di Kandersteg (BE), costituisce la parte più alta della valle della Kander che attraversando una gola sfocia nel fondovalle di Kandersteg. Fu colonizzata nel ME dai Vallesani attraverso il Lötschenpass; menz. nel 1367, una palizzata eretta all'entrata della gola avrebbe dovuto impedire le loro incursioni nella valle di Frutigen. I confini fra Berna e Vallese sul Lötschenpass furono delimitati in seguito alle campagne militari del 1384 e 1419. Dal XIV sec. fin verso il 1820 la valle fu abitata tutto l'anno (8-10 fam. dal 1374 al 1464, 12 nel 1812). La G. è sfruttata oggi come alpeggio da un'organizzazione corporativa (Bäuert). Dopo il 1890 la valle approfittò del turismo di Kandersteg, che portò alla costruzione di hôtel tuttora esistenti. Per attenuare gli scompensi della crisi alberghiera, durante la seconda guerra mondiale l'esercito vi stabilì una piazza di tiro. La prima domenica di agosto si celebra nel villaggio di Selden la Gasternpredigt, una cerimonia religiosa all'aperto.

Riferimenti bibliografici

  • AA. VV, Kandersteg, 1984
  • W. Bellwald, «Drei spätneolithische/frühbronzezeitliche Pfeilbogen im Gletschereis am Lötschenpass», in ArS, 15, 1992, 166-171
Classificazione
Ambiente naturale / Valle