de fr it

Seftigengiurisdizione, distretto

Giurisdizione (Landgericht) bernese (1388-1798), baliaggio (Oberamt, dal 1803) e distretto del canton Berna (1831-2009), dal 2010 suddiviso fra le circoscrizioni amministrative di Berna-Mittelland e Thun. Dall'inizio del XIII secolo, il langraviato di Burgundia circa Ararim, che si estendeva tra il Giura e la catena dello Stockhorn a sinistra dell'Aar, servì a tutelare la pace territoriale e da istanza giudiziaria. Sottoposto ai conti de Neuchâtel (dal 1276) e von Kyburg (dal 1375), dopo la conquista di Nidau (1388) fu annesso a Berna. Quest'ultima istituì nella parte superiore del territorio la giurisdizione (Landgericht) di Seftigen e vi stabilì la propria signoria territoriale, con obbligo fiscale e di leva nonché diritto di esercitare la giustizia penale sulle numerose signorie private, secolari ed ecclesiastiche. Seftigen costituì il più importante dei quattro Landgerichte bernesi, e come tale dal 1388 fu soggetto all'alfiere della corporazione dei fornai, affiancato da un usciere (Freiweibel) locale per ognuno dei tre distretti (inferiore, intermedio e superiore) in cui era suddivisa la giurisdizione. L'alfiere era giudice supremo del tribunale civile e comandante in caso di mobilitazione militare, il Grossweibel bernese, invece, giudice del tribunale criminale. Dal XVI e XVII secolo, l'alfiere presiedette anche le quattro giurisdizioni bernesi dell'alfiere (basse giurisdizioni). La sede del tribunale (Dingstätte), con trono in pietra, banchi e archivio, si trovava nel villaggio di Seftigen, "sotto il tiglio", a fianco della torre della prigione (Käfigturm, eretta nel 1612 e il cui piano superiore dal 1718 ospita l'archivio). Gli statuti vennero codificati nel 1420 e nel 1459 e confermati nel 1524. Compresa tra Kehrsatz a nord e Reutigen a sud, la giurisdizione (Landgericht) di Seftigen comprendeva 20 distretti giudiziari, tra cui, fino al XVII secolo inoltrato, 16 basse giurisdizioni, vale a dire la giurisdizione cittadina di Berna (tra l'altro con Selhofen, Niedermuhlern, Zimmerwald), i tribunali signorili di Englisberg, Kehrsatz, Toffen, Burgistein, Rümligen, Gerzensee, Seftigen, Gurzelen e Uetendorf, le giurisdizioni dell'alfiere di Wattenwil, Mühleturnen, Mühledorf e Kirchdorf nonché i tribunali di Thierachern-Blumenstein e Reutigen. A questi si aggiunsero le quattro alte giurisdizioni esenti delle signorie di Belp, Riggisberg, Rüeggisberg e Amsoldingen. Nel XVII e XVIII secolo lo scoltetto di Thun rispettivamente il balivo di Wimmis furono giudici criminali per i distretti meridionali.

Nel 1803 il canton Berna creò il baliaggio (Oberamt, distretto dal 1831) di Seftigen, senza Blumenstein, Thierachern, Uetendorf (attribuiti al distretto di Thun) e Reutigen (distretto di Niedersimmental). Spostò inoltre la sede amministrativa distrettuale, con prefettura e tribunale, nel castello di Belp, facendo perdere a Seftigen la funzione di centro dopo quattro secoli. In seguito alla nuova suddivisione amministrativa nel canton Berna nel 2010 il distretto di Seftigen venne frazionato: i comuni di Burgistein, Gurzelen, Kienersrüti, Seftigen, Uttigen e Wattenwil sono stati attribuiti alla circoscrizione amministrativa di Thun, gli altri 19 comuni a quella di Berna-Mittelland.

Riferimenti bibliografici

  • R. von Stürler, Die vier Berner Landgerichte Seftigen, Sternenberg, Konolfingen und Zollikofen, 1920.
Link
Controllo di autorità
GND

Suggerimento di citazione

Dubler, Anne-Marie: "Seftigen (giurisdizione, distretto)", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 13.08.2019(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/008483/2019-08-13/, consultato il 25.11.2020.