de fr it

WartensteinBE

Signoria medievale e rovine di una fortezza nel com. di Lauperswil (BE); (1139 e 1248: Wartenstein). La fortezza sullo Hundschüpfen sopra Kalchmatt, costruita probabilmente nel XIII sec., fu distrutta da Berna durante la guerra di Burgdorf (1383). Si sono conservati resti di una torre e le sue fondamenta. La fortezza era il centro della piccola signoria fondiaria di W., che deteneva la giurisdizione su beni immobili a Rüderswil e Lauperswil (bassa giustizia sulle zone recintate della Kalchmatt, Ettergericht). Tra i primi proprietari conosciuti figurano i cavalieri Swaro, che nel 1284 vendettero W. all'abbazia di Trub, e i signori von Schweinsberg (1288-1415). Sotto i proprietari successivi, tra cui i signori von Ballmoos (1415) e von Sulz (1493) e la fam. Güder di Berna (1603-83), il possedimento si ridusse spec. alla residenza signorile nella Kalchmatt (costruita nel 1495, ristrutturata nel 1650) con diritti di pascolo a Lauperswil e alla bassa giustizia sulle zone recintate, le cui estensione e competenze furono trascritte nel 1495. Passata sotto il dominio bernese quale parte della bassa e alta giurisdizione di Ranflüh (1408), la signoria subì sempre più ingerenze da parte di Berna in materia di diritti giurisdizionali, di taverna e sulle terre alluvionali (Schachen). Nel 1551 e 1657 W. dovette difendersi contro violazioni compiute da Lauperswil nei beni comuni e nelle Schachen. Dal 1683 W. passò dai Güder a fam. contadine locali quali gli Althaus, i Brechbühl e gli Zürcher, che a volte utilizzarono la casa detta Grosshaus come locanda.

Riferimenti bibliografici

  • FDS BE, II/8, 116, 203
  • H. Türler, «Die Herrschaft Wartenstein», in AHVB, 17, 1904
  • H. Minder, Lauperswil, 2002
  • R. Hug, Bauinventar der Gemeinde Lauperswil, 2005