de fr it

Bernau

Fortezza dominante la riva sinistra del Reno, nella frazione di B. del com. di Leibstadt (AG), ridotta in ceneri nel 1844; (1157: Bernowa). Sono rimasti unicamente alcuni resti della torre e della casa signorile, in parte integrati in un edificio di recente costruzione. La fortezza appartenne probabilmente ai baroni di B., la cui precedente proprietà di Leuggern era stata utilizzata per costituire la commenda del luogo, e andò in eredità ai von Gutenburg nel XIII sec. e ai von Rinach nel 1379. Distrutta nel 1499 durante la guerra di Svevia, venne in seguito ricostruita. La frontiera tra la contea di Baden e il Fricktal austriaco passava attraverso la torre della fortezza. Nel XVI sec. i von Rinach la vendettero a Jakob von Rotberg insieme alla signoria omonima, che comprendeva l'alta e la bassa giurisdizione di Gansingen, Galten, Büren (entrambi com. Gansingen) e Schwaderloch. Agli inizi del XVII sec. la fortezza passò ai von Roll di Uri, mentre nel XIX sec. si ebbero diversi cambi di proprietà. La cappella della fortezza, risalente al 1672, include la tomba della fam. von Roll, ed è oggi una cappella di cimitero.

Riferimenti bibliografici

  • W. Merz, Die mittelalterlichen Burganlagen und Wehrbauten des Kantons Aargau, 1, 1905, 112-116
  • H. J. Welti, Die Freiherren von Roll zu Bernau, 1935
  • E. Eugster, Adlige Territorialpolitik in der Ostschweiz, 1991, 313 sg.
  • AA. VV., Geschichte des Kirchspiels Leuggern, 2001