de fr it

Lunkhofen

Corte (Dinghof) della signoria fondiaria del convento di Murbach-Lucerna; (IX sec.: Lunchunft). L. comprendeva gli insediamenti di Oberlunkhofen e Unterlunkhofen, Jonen e Arni-Islisberg, oggi parte del distr. di Bremgarten (AG). Nel 1259 la curtis passò come feudo ai conti d'Asburgo; l'abate Berchtold la vendette a re Rodolfo d'Asburgo nel 1291. Nel XIV sec. la curtis divenne un baliaggio amministrativo e giudiziario asburgico (Kelleramt), governato da un cellario (Kellerhof, con sede a Oberlunkhofen) e da un maior (Meierhof, con sede a Unterlunkhofen). La chiesa matrice è situata a Oberlunkhofen. Nel 1414 Johannes von Trostberg vendette la giurisdizione (Meieramt) a Bremgarten. Detenuto nel XIV sec. dai signori von Trostberg (in precedenza "Trostburg"), il castello di L. (scavi nel 1933) costituiva probabilmente la residenza della fam. di cavalieri von L., poi stabilitasi a Zurigo.

Riferimenti bibliografici

  • E. Suter, «Die Burg Lunkhofen», in Unsere Heimat, 9, 1935, 10-13
  • MAS AG, 4, 1967