de fr it

Arbongau

Nome altomedievale del territorio comprendente le località di San Gallo, Mörschwil, Goldach, Rorschach, Steinach, Buech (com. Egnach), Berg (SG), Wilen (com. Berg) e Gommenschwil (com. Wittenbach). Menz. a partire dal 743/747 ca. (in Arbonense pago e in pago Arbonense castro), spesso per localizzare l'abbazia di San Gallo, è attestato fino all'872. Non è certo che il territorio dell'A. coincidesse con la zona d'influenza del conte Talto, ultimo conte dell'A. attestato nelle fonti, che aiutò Gallo a fondare le prime celle del convento. Assai controversi sono pure gli eventuali diritti di sovranità dei vescovi di Costanza sull'A. e sulla foresta di Arbon.

Riferimenti bibliografici

  • H. K. Schulze, Die Grafschaftsverfassung der Karolingerzeit in den Gebieten östlich des Rheins, 1973, 87-101
  • M. Borgolte, Geschichte der Grafschaften Alemanniens in fränkischer Zeit, 1984, 23 sg., 105-108
  • M. Borgolte, Die Grafen Alemanniens in merowingischer und karolingischer Zeit, 1986, 242 sg.

Suggerimento di citazione

Gamper, Rudolf: "Arbongau", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 26.11.2002(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/008570/2002-11-26/, consultato il 25.09.2020.