de fr it

Sarine et Broye

Il 13.2.1798 a Payerne i delegati di 15 baliaggi friburghesi (antico Paese di Vaud e Gruyère) e quelli di Payerne e Avenches decretarono la creazione, conformemente al progetto di Costituzione di Peter Ochs, di uno dei 22 cant. della Repubblica elvetica. Di fronte al rifiuto della città di Friburgo di aderirvi, l'assemblea di Payerne decise di separarsi da quest'ultima e di chiamare il proprio cant. S. (con Payerne quale capoluogo provvisorio). Tuttavia questa denominazione, adottata anche dal generale Guillaume Brune per designare uno dei cinque cant. della Repubblica rodanica (marzo 1798) da lui ideata, ricordava troppo le divisioni dipartimentali franc. e scomparve dopo tre mesi. Il 29.3.1798 il Direttorio franc. designò la città di Friburgo come capoluogo della nuova circoscrizione, assicurando così la sopravvivenza di un cant. legato da sec. alla Francia. Il 25.5.1802 i distr. di Payerne e Avenches tornarono a far parte del Paese di Vaud.

Riferimenti bibliografici

  • J. Niquille, «La dissidence fribourgeoise de 1798 et le canton de Sarine-et-Broye», in RSS, 1942, 529-572
  • C. Chuard, Payerne et la Révolution vaudoise de 1798, 1987, 113-126