de fr it

EtienneArago

7.2.1802 Estagel (Dip. Pyrénées-Orientales, F), 5.3.1892 Parigi. Romanziere e drammaturgo. Repubblicano, ebbe un ruolo attivo durante gli avvenimenti del 13.6.1849; ricercato dalle autorità, fuggì dapprima in Belgio e dopo il 1851 in Inghilterra e in Olanda. In seguito soggiornò a Ginevra, in Savoia, a Nizza e a Torino. Legato a James Fazy e a Eugène Sue, esiliato ad Annecy (F), suscitò le proteste del governo franc. per una serie di conferenze tenute, con Ferdinand Flocon e Sue, nel Giura neocastellano e bernese. Rientrato a Ginevra, il governo avverso a Fazy lo invitò a lasciare il cant. nell'agosto del 1854; rientrato a Ginevra poco tempo dopo, fu nuovamente allontanato. Tornò in Francia dopo l'amnistia del 1859 e durante la Terza Repubblica divenne sindaco di Parigi.

Riferimenti bibliografici

  • Journal de Genève, 11.8.1961
  • M. Toulotte, E. Arago (1802-1892), 1994
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 7.2.1802 ✝︎ 5.3.1892